Home
Benedetta Berio

Benedetta Berio

Lettrice per vocazione ed ex bookblogger per caso. Convivo con una Musa impertinente e intermittente.

Vedi questa sfilza di bicchieri colmi fino all’orlo? Chi vuole penetrare il cuore nero di Moscoviade1, il romanzo ad alta gradazione letteraria di Jurij Andruchovyc, deve alzare il gomito per almeno ventiquattro ore di fila. Per preservare la nostra incolumità, mio caro Lettore, sarà meglio non tentare l’esperimento: restiamo in superficie e lasciamo lo spirito (inteso sia come alcool che come umorismo nero) al nostro narratore, il dissipato letterato Otto Von F.. Tra l’altro, il sottosuolo di Mosca è pieno di spiriti, fantasmi provenienti da un passato che rifiuta di lasciarsi esorcizzare…

Questo libro di Alberto Savinio ruota attorno a due temi principali, strettamente interconnessi tra loro: il pensiero della morte e quello transito del tempo, che è come dire l'avviamento alla morte. Nella prefazione lo scrittore stesso ci offre una possibile chiave di lettura dell'opera: il filo dell'Ispirazione diventa visibile, ma i misteri che attendo il Lettore oltre la soglia di queste porte-racconti restano tali.

Il Racconto d’autunno di Tommaso Landolfi (Adelphi, 1995) è caratterizzato da un'atmosfera crepuscolare e onirica. Il Lettore è chiamato a varcare la soglia iniziatica dell’Arcano XVIII (tanti sono i capitoli del libro, se si esclude la conclusione), a entrare nel regno di Immaginazione, Oscurità, Irrazionalità e Illusione.